Percorso::|Notizie
18 06, 2020

NOAA – Maggio 2020 registra un nuovo record di temperature

By |2020-06-26T13:45:30+02:0018/06/2020 00:06|Categories: Notizie|Tags: , |0 Comments

Dopo aver osservato temperature insolitamente alte in tutto il mondo, gli scienziati del Centro nazionale per l'informazione ambientale del NOAA, hanno stabilito che, dopo il 2016, il mese di maggio 2020 è stato il più caldo mai registrato nel pianeta. In realtà questa prima parte del 2020 il caldo record non è stato limitato solo

5 06, 2020

L’NO2 come fattore che contribuisce alla mortalità per coronavirus

By |2020-06-05T23:59:05+02:0005/06/2020 20:30|Categories: Notizie|Tags: , , , , , |0 Comments

Il biossido di azoto (NO2) è un gas traccia che deriva da processi sia naturali sia antropogenici. L'esposizione a lungo termine all’NO2 può causare un ampio spettro di gravi problemi di salute come ipertensione, diabete, malattie cardiache e cardiovascolari e persino la morte. Un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica "Science of The Total Environment",

26 05, 2020

Le foreste urbane ci proteggeranno dal particolato (e dal Covid-19)

By |2020-05-26T01:37:25+02:0026/05/2020 01:00|Categories: Notizie|Tags: , , , , , |0 Comments

In giorni in cui è al centro dell'attenzione la discussione sul ruolo svolto dalle particelle fini nella diffusione della pandemia del virus COVID-19, un articolo pubblicato su Forest@, rivista della Società Italiana di Silvicutura ed Ecologia Forestale, a cura di Silvano Fares, Giovanni Sanesi, Giorgio Vacchiano, Fabio Salbitano e Marco Marchetti, considera il ruolo significativo

1 05, 2020

Minor inquinamento atmosferico significa migliaia di morti in meno

By |2020-05-06T19:22:50+02:0001/05/2020 17:31|Categories: Notizie|Tags: , , , , |0 Comments

Secondo una nuova ricerca i paesi europei sottoposti al blocco per il coronavirus hanno avuto nel solo mese si aprile 11.000 decessi in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente grazie al forte calo dell'inquinamento da combustibili fossili. Le misure per arrestare la diffusione del coronavirus hanno rallentato le economie europee, con un calo dell'energia